Frane, alluvioni: 7 milioni di italiani a rischio

La norma sul consumo di suolo deve ancora diventare legge e nel frattempo si va avanti asfaltando 7 metri quadrati di terreno al secondo. L’effetto serra avanza e con l’aumento di concentrazione di CO2 aumentano le alluvioni lampo. In questo contesto, che dovrebbe obbligare alla prudenza, negli ultimi 10 anni si è continuato a costruire in zone…Continua la lettura di Frane, alluvioni: 7 milioni di italiani a rischio

A proposito di consumo di suolo e scelte coraggiose

Paolo Maddalena propone un rovesciamento della cultura dello ius aedificandi per una legge quadro che sia veramente coraggiosa. L’articolo vale la pena di leggerlo tutto perché propone un percorso culturale e legislativo. Certo ci vorrebbe coraggio. E ci vuole una politica che faccia politica. Ed a questo proposito, considerato che il punto dolente è quello…Continua la lettura di A proposito di consumo di suolo e scelte coraggiose

Consumo di suolo e di buonsenso, bipartisan, in Lombardia

Paiono proprio Qui, Quo, Qua, ma bisogna segnarsi i nomi: Raffaele Straniero (PD), Mauro Piazza (Pdl) e Antonello Formenti (Lega). Tutti convinti che il già demente secondo anello di tangenziali che sta sbancando il territorio attorno a Milano sia solo l’inizio della trionfale futura saturazione a colpi di mattoni di quanto resta fra i margini…Continua la lettura di Consumo di suolo e di buonsenso, bipartisan, in Lombardia

Consumo di suole

Per ripensare un diverso consumo di suolo. Questa volte le brutte notizie arrivano dalla Puglia e le riporta Giuseppe: qui e qui.

Non esiste un solo ettaro in Italia di natura “naturale”.

La sostenibilità è uno dei mantra dell’architettura del  nostro inizio millennio. Ma che significa, in pratica? “Chilometro zero”, “emissione zero” (spero non “tolleranza zero”!), e poi? Una visione dell’Italia del futuro che non comprenda che il tema vero dovrà essere la “cubatura zero” è una visione ancora legata al narcisismo puerile dell’idea di moderno. Sappiamo che la…Continua la lettura di Non esiste un solo ettaro in Italia di natura “naturale”.

Pedoni, pedali e pendolari per una mobilità nuova

Progettare la mobilità significa avere in mente già l’Italia del futuro. Mica quella che ci capita ma quella che vogliamo: la differenza sembra piccola ma è sostanziale. Per questo il manifesto di #mobilitànuova è sostanzialmente un manifesto politico su un tema che dal Parlamento viene troppo spesso comodamente relegato alle Regioni che a loro volta…Continua la lettura di Pedoni, pedali e pendolari per una mobilità nuova

Costruire case nella città delle case invendute

Succede dappertutto. In pochi chiedono e quasi nessuno ottiene risposte. A Lodi ci sono mille (1000, eh) immobili invenduti e partono in questi giorni i cantieri per quattrocento (400, eh) nuovi alloggi. Scene da Duomo d’onore, così: Adesso immagina di dimenticare le parole. Di non credere più a quello che hai saputo. Di camminare soffice…Continua la lettura di Costruire case nella città delle case invendute

Consumare le suole piuttosto che il suolo

Eddyburg (che tante volte abbiamo citato e discusso sul nostro piccolo blog) propone un appello ai candidati di Regione Lombardia per assumere un impegno concreto contro il consumo di suolo (lo trovate qui). Lo sottoscrivo con la convinzione e la fierezza di essere stato membro del comitato ristretto che ha discusso la bella iniziativa di…Continua la lettura di Consumare le suole piuttosto che il suolo

Se l’albero è parte lesa

Una riflessione (che sembra così ardita di questi tempi in cui già il consumo di suolo è eversivo nel suo significato politico) di Corman Cullinan sul Corriere della Sera che apre uno scenario di pensiero che può solo portare buoni frutti. Appunto. C’è una Magna Carta universale che gli umani faticano a riconoscere e però…Continua la lettura di Se l’albero è parte lesa

Quello che la politica non riesce a fare

Oggi su Repubblica uno scambio epistolare tra un lettore e Colaprico che è un punto di programma per la Lombardia che deve accadere. Perché a volte la politica sta tra le parole e le opinioni che non stanno per forza nei grandi editoriali di statisti à la page: CA­RO Co­la­pri­co, mal­gra­do il pa­re­re con­tra­rio di…Continua la lettura di Quello che la politica non riesce a fare