Tutti i motivi per cui, sì, Giuseppe Conte è un burattino

È il ruolo che gli hanno affidato e che in realtà non esiste: un tappabuchi nel “rigagnolo” di veleno tra M5S e Lega. E Verhofstadt, l’eurodeputato che lo ha attaccato, tecnicamente ci rappresenta di più.

Mafia che brucia in via Celoria. A Milano.

Scritto per Il Fatto Quotidiano “Sulla piazza di Milano ci siamo noi a controllare i camion, ognuno ha la sua zona: abbiamo Città studi, corso Como, piazzale Lagosta e via Carlo Farini”. E ancora: “Lavoriamo con i calabresi, gente che sta scontando l’ergastolo, siamo in Comasina, comandiamo a Quarto Oggiaro. Il mio socio è Emanuele […]

Sono orfano e non so cosa dire sulla ‘ruota’ alla Mangiagalli

Questo dovrebbe essere uno di quegli articoli che uno li legge e pensa, wow, pensa da solo con il suo essere solo, wow, che bell’articolo. Pubblicato così tardi, quasi notte, perché si è sicuri che giri comunque. Virale nonostante l’orario. Insomma. E’ che ci sono rimasto due giorni, due, duegiornidue, su questa storia di Mario, […]

Radio Mafiopoli 18 – Cani boss e boss cani

Tanto va il mafiuso al lardo che ci lascia lo zampino. A Mafiopoli ti giri un secondo e casca il mondo, casca la terra e tutti giù per terra. Settimana di boss che sparano ai cani, di onorevoli pizzi squartariati e soprattutto di boss cani. Ma andiamo con ordine: A Partinico-Borgetto, provincia di Mafiopoli, zampettava […]

Salvuccio Riina e il biglietto

Hanno arrestato ieri sera Giuseppe Salvatore Riina. Proprio mentre pensava a cosa mettere in valigia per Cernusco sul Naviglio. Non aveva obliterato il biglietto?