Decreto “Destinazione Italia”: no al condono sulle bonifiche

Un comunicato stampa da prendere terribilmente sul serio: COMUNICATO STAMPA   Destinazione Italia: i l Governo Letta interviene a sostegno di chi ha causato i peggiori disastri ambientali del paese Chi ha inquinato deve essere pagato: un condono tombale sulle bonifiche per criminali e aziende senza scrupoli con tanto di regalo di miliardi di euro…Continua la lettura di Decreto “Destinazione Italia”: no al condono sulle bonifiche

Pedoni, pedali e pendolari per una mobilità nuova

Progettare la mobilità significa avere in mente già l’Italia del futuro. Mica quella che ci capita ma quella che vogliamo: la differenza sembra piccola ma è sostanziale. Per questo il manifesto di #mobilitànuova è sostanzialmente un manifesto politico su un tema che dal Parlamento viene troppo spesso comodamente relegato alle Regioni che a loro volta…Continua la lettura di Pedoni, pedali e pendolari per una mobilità nuova

Chernobyl, provincia di Brescia: il ritorno

La trasmissione Presa Diretta dell’ottimo Riccardo Iacona ha alzato il velo sulla situazione bresciana. La stessa situazione che sul blog (e in Aula) avevamo più volte sollevato anche grazie all’aiuto del sempre puntuale Andrea Tornago. Basta farsi un giro sul blog qui per trovare gli indizi (forse sarebbe meglio dire le prove, forse) di un…Continua la lettura di Chernobyl, provincia di Brescia: il ritorno

La tosse dei bambini in Lombardia

Il Piano Regionale degli Interventi per la Qualità dell’Aria (PRIA) è stato un piccolo passo rispetto al problema dello smog in Lombardia in questi anni. Gran parte delle energie per questo risultato sono state profuse dall’associazione Genitori Antismog che da anni si batte per misure efficaci su uno dei problemi più concretamente quotidiani per i…Continua la lettura di La tosse dei bambini in Lombardia

Se l’albero è parte lesa

Una riflessione (che sembra così ardita di questi tempi in cui già il consumo di suolo è eversivo nel suo significato politico) di Corman Cullinan sul Corriere della Sera che apre uno scenario di pensiero che può solo portare buoni frutti. Appunto. C’è una Magna Carta universale che gli umani faticano a riconoscere e però…Continua la lettura di Se l’albero è parte lesa

Ambiente: il brutto caso Brescia. Ancora.

Perché ne abbiamo parlato e fatto parlare. Abbiamo costruito le soluzioni. Continuiamo ad indignarci. E sarebbe utile leggere cosa scrive Econchiesta: Secondo “Ambiente e tumori”, uno studio congiunto dell’associazione degli oncologi italiani (Aiom) e dei medici ambientalisti (Isde), nel 2011 la percentuale di tumori infantili a Brescia è cresciuta dell’8%, contro una media italiana del…Continua la lettura di Ambiente: il brutto caso Brescia. Ancora.

Morire di nocività. A Brescia

scritto per IL FATTO QUOTIDIANO Da giorni a Brescia semplici cittadini si sono organizzati in un comitato spontaneo per alzare la voce sulla città più inquinata di Lombardia.  Dalle conclusioni del loro intervento in Commissione Ambiente durante la loro audizione in Regione Lombardia si apprende che nelle zone di San Polo, San Polino e Buffalora della città di…Continua la lettura di Morire di nocività. A Brescia

Cavalli sui sigilli al parco dell’Expo

Anna Pellizzone MILANO. La Procura sequestra l’area Calchi Taeggi per omessa bonifica, gestione di discarica abusiva e avvelenamento delle acque. Per i magistrati funzionari comunali avrebbero «dato autorizzazioni illegittime». Circa due milioni di metri cubi di rifiuti industriali e urbani distribuiti su una superficie di quasi 300mila metri quadri. Diossina, idrocarburi, metalli pesanti: è questo…Continua la lettura di Cavalli sui sigilli al parco dell’Expo

Cavalli (IDV): “Che idrocarburi sono finiti nel Lambro?”

Milano, 20 luglio 2010 COMUNICATO STAMPA L’INTERROGAZIONE DEL GRUPPO ITALIA DEI VALORI Cavalli: “Che idrocarburi sono finiti nel Lambro?” Affinché nulla del genere possa ricapitare. Mai più. Dopo il disastro ecologico del febbraio scorso quando, con un atto doloso, qualcuno provocò lo sversamento di oltre 2 milioni di litri di gasolio e olio combustibile nel fiume…Continua la lettura di Cavalli (IDV): “Che idrocarburi sono finiti nel Lambro?”

Non dimentichiamoci del Lambro: interrogazione a risposta scritta

INTERROGAZIONE CON RISPOSTA IN COMMISSIONE EX ART. 116 DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO REGIONALE Al Signor Presidente del Consiglio regionale Oggetto: Sversamento sostanze inquinanti nel fiume Lambro. I SOTTOSCRITTI CONSIGLIERI REGIONALI PREMESSO CHE Un atto doloso compiuto nella notte del febbraio scorso, consistente nell’apertura dei collettori di collegamento di tre cisterne situate nei depositi dell’ex raffineria Lombarda…Continua la lettura di Non dimentichiamoci del Lambro: interrogazione a risposta scritta