Fuori dalle balle (della Lega)

Sono tanti i motivi per cui credo che votare al referendum leghista di Veneto e Lombardia sia un pessimo modo di legittimare una farsa. Tra gli altri, come scrive bene Stefano Catone qui, vale la pena smascherare qualche punto:   Se vince il Sì, «Regione Lombardia avvierà il percorso istituzionale per ottenere maggiore autonomia, vale…Continua la lettura di Fuori dalle balle (della Lega)

“Roma ladrona” e la Lega intanto mangiava: condannati Bossi (padre e figlio) e Belsito.

Ora vedrete che Salvini (il moralizzatore su tutto) qui rimarrà zitto zitto come un pesce. Perché il segreto del “nuovissimo” è proprio questo: fingere di non essere stati ciò che si è stati (o forse si è ancora). Ecco l’articolo di Repubblica:   Umberto Bossi, il figlio Renzo e l’ex tesoriere del Carroccio Francesco Belsito…Continua la lettura di “Roma ladrona” e la Lega intanto mangiava: condannati Bossi (padre e figlio) e Belsito.

Lettera a un leghista (di Barbara Gigante)

Barbara Gigante scrive una lettera ai leghisti (che pazienza): Caro leghista, io ti vorrei capire. Non tanto le tue posizioni, quelle le ho intese, sono le soluzioniche proponi a turbarmi o semplicemente non credo il partito che sostieni ne abbia mai trovata mezza. Ti sento spesso sbraitare di essere “contro l’immigrazione”, senza sapere bene cosa…Continua la lettura di Lettera a un leghista (di Barbara Gigante)

L’epigrafe della Lega Nord

Il Canton Ticino chiude le dogane: “Stop ai ladri che vengono dall’Italia”. Risposta della Lega Nord: “Non ha senso: non si ottiene sicurezza blindando i confini” Sembra una pagina di giornale ma invece è l’epigrafe della Lega Nord:

Fantastico Salvini: a Palermo nomina commissario di partito un ex berlusconiano condannato per tentato abuso d’ufficio

Condannato in via definitiva, decaduto da deputato regionale e quindi scelto dalla Lega come commissario della provincia di Palermo. Alle prossime amministrative, Matteo Salvini prova a raccogliere qualche voto anche al Sud. E per questo motivo, in questi giorni, Noi con Salvini – la costola meridionale della Lega Nord – sta cercando di riorganizzare i suoi quadri. Pochi giorni fa il leader del Carroccio ha fatto il nome del deputato Angelo…Continua la lettura di Fantastico Salvini: a Palermo nomina commissario di partito un ex berlusconiano condannato per tentato abuso d’ufficio

Il muro del Ticino è sempre più verde

C’è sempre qualcuno più a sud. C’è sempre qualcuno capace di fare la voce più grossa e c’è sempre qualcuno che può comprare (più e meglio) una prepotenza efficace. Il Ticino che esprime diffidenza e fastidio per i frontalieri italiani è un nodo della storia che si ripete circolarmente, quasi ogni giorni in ogni angolo del…Continua la lettura di Il muro del Ticino è sempre più verde

Se Salvini muore di salvinismo

Lombardia, zona Varese vicino al confine svizzero. Il presidente della regione è Roberto Maroni, quello del “Prima il nord” stampato sui cartelloni elettorali e ripetuto come mantra: aveva urlato di voler trattenere le tasse dei lombardi in Lombardia (promessa da pacchista all’autogrill, visto che la competenza non è regionale) e rivendicava il diritto di pensare prima ai…Continua la lettura di Se Salvini muore di salvinismo

Se-ces-sio-ne

Poi, all’improvviso, piovono perle e sembra di tornare indietro di vent’anni. Così. Umberto Bossi rilancia la secessione dal palco di Pontida, la tradizionale festa del Carroccio. Ma è botta e risposta con Matteo Salvini . La Lega – scandisce il Senatur – “non potrà mai essere un partito nazionale”: e l’obiettivo deve rimanere la “secessione” della…Continua la lettura di Se-ces-sio-ne

«I profughi? Scappano dalla fame e dalle bombe»: parola di Umberto Bossi (giuro)

Salvini non capisce che i profughi non scappano solo dalle bombe, ma anche da un altro tipo di guerra, dalla globalizzazione che ha fatto saltare i loro modi tradizionali di produrre e di vivere. Scappano dalla fame. Se davvero vuoi fermare l’immigrazione la strada è un’altra. Spingere l’Europa a sostenere le economie dei paesi africani,…Continua la lettura di «I profughi? Scappano dalla fame e dalle bombe»: parola di Umberto Bossi (giuro)

Come la Lega ha “nascosto” 20 milioni di euro per sfuggire ai giudici

(Marco Lillo per ‘Il Fatto Quotidiano‘) Continua, con la storia del tesoro della Lega, la galleria di fatti e personaggi che emergono dalle telefonate dei leghisti intercettati tra il 2012 e il 2014. Abbiamo già svelato i retroscena dell’accordo Lega-Pdl con le minacce di Berlusconi a Maroni di usare la clava mediatica, l’impegno leghista per aiutare l’imprenditore…Continua la lettura di Come la Lega ha “nascosto” 20 milioni di euro per sfuggire ai giudici