«Sono due ragazze, una è giovanissima, sembra dormire in una nuvola di treccioline.»

(La testimonianza drammatica di Alessandro Porro, soccorritore di Sos Mediterranee a bordo della nave Aquarius, pubblicata per la prima volta su «Futura», la newsletter «privata» del Corriere della Sera) 27 gennaio 2018, Mediterraneo Centrale, acque internazionali. La mattina è iniziata molto presto, alle 4 e mezza. In mare il solito buio e un cielo pieno…Continua la lettura di «Sono due ragazze, una è giovanissima, sembra dormire in una nuvola di treccioline.»

Uno ogni 73

Il bilancio dei migranti o rifugiati morti o dispersi nel Mediterraneo dall’inizio del 2016 mentre tentavano di giungere in Europa è salito a 4.901, secondo gli ultimi dati resi noti oggi a Ginevra dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim). A pochi giorni dalla fine del 2016, il dato di 4.901 decessi è nettamente superiore ai…Continua la lettura di Uno ogni 73

Il mare, Nobel per la Pace

Ho provato ad affogare i miei dolori, ma hanno imparato a nuotare. (Frida Kahlo) Troppo liquido per sottostare alle perversioni architettoniche dei potenti che appendono le maschere del loro digrignar di denti a muri o fili spinati e troppo largo o lungo per essere piantonato da chi vorrebbe comprarsi tutte le strade per dettare i cammini…Continua la lettura di Il mare, Nobel per la Pace

C’è ancora speranza

Il bellissimo servizio del collega e amico Sacha Biazzo. Da vedere:

Quelli che trivellano il mare

Trivellare il fondo del mare alla ricerca del petrolio. Sembra l’inizio di un film pastrocchio americano di quelli sulle grandi catastrofi e invece è l’ultima perversione di governo dedicata alla Basilicata. E come al solito i compagni di partito di quelli che decidono a Roma fingono di opporsi sulle pagine dei giornali e mai una…Continua la lettura di Quelli che trivellano il mare

Arrivano in mare. Rischiano la morte e la prigione.

Per rimanere in tema di realtà complessa e menti allenate alla complessità: