“Salvini è il più grande assenteista di Bruxelles”. E per il tribunale di Milano non c’è diffamazione scrivendolo.

“Lei è il più grande assenteista di Bruxelles”. Salvini perde il processo per diffamazione contro il segretario generale della Fim, Marco Bentivogli, reo di aver dato dell’assenteista – il più grande – al leader del Carroccio. Il tribunale di Milano ha archiviato il procedimento avviato da Matteo Salvini dopo un acceso scambio di battute tra…Continua la lettura di “Salvini è il più grande assenteista di Bruxelles”. E per il tribunale di Milano non c’è diffamazione scrivendolo.

Per quelli che «voto sì altrimenti arriva Salvini»

Ne scrive Leonardo sul suo blog, misurato come al solito. E vale la pena leggerlo: «Invece molti sostenitori di Renzi sembrano sicuri che un successo del Sì proietterà il loro beniamino verso un trionfo elettorale – dopodiché, senza l’impiccio degli imbarazzanti alleati di centrodestra, dei riottosi rimasugli del vecchio Pd e di un senato eletto…Continua la lettura di Per quelli che «voto sì altrimenti arriva Salvini»

Se-ces-sio-ne

Poi, all’improvviso, piovono perle e sembra di tornare indietro di vent’anni. Così. Umberto Bossi rilancia la secessione dal palco di Pontida, la tradizionale festa del Carroccio. Ma è botta e risposta con Matteo Salvini . La Lega – scandisce il Senatur – “non potrà mai essere un partito nazionale”: e l’obiettivo deve rimanere la “secessione” della…Continua la lettura di Se-ces-sio-ne

«I profughi? Scappano dalla fame e dalle bombe»: parola di Umberto Bossi (giuro)

Salvini non capisce che i profughi non scappano solo dalle bombe, ma anche da un altro tipo di guerra, dalla globalizzazione che ha fatto saltare i loro modi tradizionali di produrre e di vivere. Scappano dalla fame. Se davvero vuoi fermare l’immigrazione la strada è un’altra. Spingere l’Europa a sostenere le economie dei paesi africani,…Continua la lettura di «I profughi? Scappano dalla fame e dalle bombe»: parola di Umberto Bossi (giuro)

Comprate un cervello gonfiabile per Salvini

Comprate un cervello gonfiabile per Salvini. Ma fate in fretta perché il leader leghista continua a crogiolarsi in un trumpismo provincialotto che condanna la politica italiana al pubblico ludibrio scatenando quattro risate avvinazzate dei suoi seguaci in cambio di qualche offesa sessista o razzista. La scena in cui Salvini imbraccia una bambola gonfiabile inneggiando alla…Continua la lettura di Comprate un cervello gonfiabile per Salvini

La Boldrini? Una bambola gonfiabile, parola di Salvini

Un minuto di video di un presunto leader politico. A voi i commenti. (Qui il video)

«Non potete multarmi, sono Salvini»

Doppiopesismo e tristezza, ne scrive Thomas Mackinson: «Matteo Salvini e il suo autista sono in corsa per le amministrative di Milano. E in città vanno proprio forte, a 87 chilometri all’ora per l’esattezza. Quando beccano la multa però non fanno i milanesi che pagano, ma mettono in mezzo gli avvocati del partito. Tutto per non sborsare…Continua la lettura di «Non potete multarmi, sono Salvini»

Libri, Salvini e Coca Cola

Siccome ci tengo ad approfondire vi consiglio un post: Non è facile, non è per niente facile. La linea che ormai seguo da un po’ è quella di condannare violenze e razzismi in genere, da qualunque parte vengano, di qualunque colore siano, perché essere di sinistra vuol dire esserlo dentro, al di là del colore politico indossato, al di…Continua la lettura di Libri, Salvini e Coca Cola

Strappare il libro di Salvini. E vincono tutti.

Avrei voluto scrivere di questo brutto gesto di strappare il libro di Salvini. Poi mi sono detto che così avrei alimentato anch’io la pubblicità di sponda. E mentre cercavo le parole alla fine Luca Sofri l’ha scritto meglio di me. Vale la pena leggere lui: «Mentre formulavo per l’ennesima volta il pensiero “guarda ‘sti cretini,…Continua la lettura di Strappare il libro di Salvini. E vincono tutti.

Salvini e le frontiere del vino

Il mio buongiorno per Left è qui o cliccando sulla foto qui sotto.