Il silenzio degli intellettuali (no, non tutti, ovvio) sulla melma qui intorno

Benvenuti nell’estate 2018, quando Claudio Marchisio e Francesco Totti diventano l’argine nazionalpopolare alla merda che ogni giorno viene sparsa dai vomitatori d’odio (esclusi i fine settimana, avete notato? perché il week end è sacro quasi come l’aperitivo) e intanto rimbomba l’assenza degli intellettuali prêt-à-porter, quelli che tutti i giorni sui loro account social o nelle…Continua la lettura di Il silenzio degli intellettuali (no, non tutti, ovvio) sulla melma qui intorno

A proposito della retorica su Salvini e di questo feticismo sui “grandi comunicatori”

“Dobbiamo imparare e insegnare a leggere all’istante la comunicazione non-verbale dei potenti, dei politici, degli additatori di capri espiatori. Spendono milioni in marketing politico, social media management, costruzione del personaggio, ma su quella non possono mentire”: un grande lavoro di Wu Ming su twitter, utile per tutti quelli che hanno bisogno della scusa del grande comunicatore quando…Continua la lettura di A proposito della retorica su Salvini e di questo feticismo sui “grandi comunicatori”

Bugie, bugie, bugie

Dice Salvini: “Quella dei 170 mila presunti profughi che in questo momento stanno guardando la televisione in albergo pagati dagli italiani è una pacchia che non ci possiamo più permettere”. È falso. Come scrive AGI: “Quella di 170 mila “presunti profughi che guardano la TV in albergo” contiene due principali informazioni non corrette. Quella cifra…Continua la lettura di Bugie, bugie, bugie

No, cari, nessuno lascia la propria casa. A meno che…

«Quindi mi domando come un padre o una madre possa mettere a rischio la vita di un figlio sperando in non si sa che cosa» ha detto Salvini sui migranti che attraversano il mediterraneo. La risposta è una poesia: nessuno lascia la propria casa a meno che casa sua non siano le mandibole di uno…Continua la lettura di No, cari, nessuno lascia la propria casa. A meno che…

Così la Lega di Salvini cerca voti al sud

Giuseppe Pipitone scrive un articolo che spiega nel dettaglio l’indagine che vede coinvolti esponenti leghisti in Sicilia ed è un desolante siparietto: Il fratello conosciuto, quello con i voti, non si poteva candidare a causa di una condanna passata in giudicato. Il suo partito, però, quel bottino di preferenze non voleva perderlo. Un bel problema…Continua la lettura di Così la Lega di Salvini cerca voti al sud

Ebbene sì: anche Salvini e Maroni hanno usato i soldi rubati da Bossi

(un pezzo da leggere con attenzione e ritagliare di Giovanni Tizian e Stefano Vergine per l’Espresso)   Cinque anni fa, quando tutto ebbe inizio, Umberto Bossi usò un’immagine biblica per spiegare il suo intento. «Ho fatto come Salomone: non ho voluto tagliare a metà il bambino», disse mentre si apprestava a lasciare le redini del…Continua la lettura di Ebbene sì: anche Salvini e Maroni hanno usato i soldi rubati da Bossi

“Roma ladrona” e la Lega intanto mangiava: condannati Bossi (padre e figlio) e Belsito.

Ora vedrete che Salvini (il moralizzatore su tutto) qui rimarrà zitto zitto come un pesce. Perché il segreto del “nuovissimo” è proprio questo: fingere di non essere stati ciò che si è stati (o forse si è ancora). Ecco l’articolo di Repubblica:   Umberto Bossi, il figlio Renzo e l’ex tesoriere del Carroccio Francesco Belsito…Continua la lettura di “Roma ladrona” e la Lega intanto mangiava: condannati Bossi (padre e figlio) e Belsito.

Barzelletta Salvini: critica la legge sulla legittima difesa. Che ha scritto la Lega

Ma chi l’ha scritta quella legge buonista che fa tanto incazzare Salvini ormai in tour permanente a fare il pieno dal benzinaio che spara, a cenare dal ristoratore che spara e a innamorarsi di chiunque a cui per sbaglio parta un colpo sfortunatamente mirato alla perfezione? Loro. Lega Nord, Forza Italia, Udc e Alleanza Nazionale. […]

Salvini fa il leone, scatena i suoi, ma dopo essere stato denunciato corregge il suo post su Follonica. E torna agnello.

(Ne scrive, tra gli altri, Gli Stati Generali. Da parte mia tutta la vicinanza a Andrea Maestri che è un amico prima che un bravo parlamentare) “Ma perché non vai a farti una sega al mare……. Io ti auguro che un ROM possa stuprarti la figlia così vediamo cosa fai!!!!!!!”. Questo è uno dei commenti…Continua la lettura di Salvini fa il leone, scatena i suoi, ma dopo essere stato denunciato corregge il suo post su Follonica. E torna agnello.

Fantastico Salvini: a Palermo nomina commissario di partito un ex berlusconiano condannato per tentato abuso d’ufficio

Condannato in via definitiva, decaduto da deputato regionale e quindi scelto dalla Lega come commissario della provincia di Palermo. Alle prossime amministrative, Matteo Salvini prova a raccogliere qualche voto anche al Sud. E per questo motivo, in questi giorni, Noi con Salvini – la costola meridionale della Lega Nord – sta cercando di riorganizzare i suoi quadri. Pochi giorni fa il leader del Carroccio ha fatto il nome del deputato Angelo…Continua la lettura di Fantastico Salvini: a Palermo nomina commissario di partito un ex berlusconiano condannato per tentato abuso d’ufficio