La legge sulla legittima difesa è l’allungamento del pene del maschio italiano medio

Questa legge (che ne sostituisce una che funzionava benissimo) ha un fondo di machismo che sembra la caricaturale involuzione del salviniano italico: un uomo che vorrebbe il diritto di difendersi da solo. Il mio commento per TPI:

Quando la nascita vince sulla leucemia

Ogni tanto, non so se capita anche a voi, ho il terrore di rimanere incagliato in tutto quello che c’è di brutto, vergognoso, indegno e cattivo che ci circonda. Come un terrore che mi si incastri il cervello solo su quello (che certo, va osservato e denunciato) ma non riesce a darmi respiro. Per questo […]

Senato, convegno sulla maternità: ma i relatori sono (quasi) tutti uomini. Cento donne protestano con la ministra

Il mio editoriale per TPI.it

Sulla pista di pattinaggio parte “Faccetta nera” in filodiffusione.

No. Ma tutto bene, eh. L’articolo dal Corriere di Torino: «Faccetta nera», «All’armi siam fascisti» e altri inni del Ventennio filodiffusi sulla pista di pattinaggio sul ghiaccio di Limone Piemonte (Cuneo) tra lo sconcerto dei passanti e dei pattinatori. A commentare l’accaduto è l’Osservatorio democratico sulle nuove destre in Italia. «Se l’apologia di fascismo in […]

Ma voi ci avete capito qualcosa sulla Tav?

Le baruffe chiozzotte in confronto sono un lineare racconto da leggere per conciliare il sonno. La questione Tav, invece è una ridda di dichiarazioni, controdichiarazioni, vaffanculi artificiali, pace fatte nel tempo di un amen, e poi di nuovo governi che sembrano crollare, nemici che tornano grandi amici e che si baciano di fronte alle telecamere, […]

Diciotti, ecco la memoria difensiva di Salvini: “Sulla nave rischio infiltrazioni terroristiche”

( i fatti, scritti per @tpi)

Se Conte non ha nulla da dire sulla Diciotti allora è inutile e si dimetta


Sulla nave Diciotti Giuseppe Conte tace, come tace ogni volta che torna utile il suo silenzio per simulare la vecchia tattica del poliziotto buono e del poliziotto cattivo. Tace sul diritto internazionale fatto carta straccia dal ministro dell’inferno Salvini. Tace su un sequestro di persona che si protrae da una settimana per l’incapacità di avere un peso politico in Europa se non attraverso il ricatto. Tace sul mondo che ci ride dietro mentre teniamo in ostaggio una nave della nostra Guardia Costiera sperando di ottenere qualcosa in più della commiserazione.
Continua a leggere

Di Maio sulla Siria ripete le parole di Gentiloni: gli incendiari sono già pompieri


La dichiarazione di Di Maio sull’intervento militare in Siria è identica a quella di Paolo Gentiloni. Gli incendiari sono già diventati pompieri?
Continua a leggere

E anche la legge sulla cannabis finisce nel cesso

Come ha fatto osservare Civati, Paolo Mieli poco tempo fa sul Correre della Sera scriveva così: «Un mese fa l’esponente democratico Roberto Giachetti è stato sconfitto alle elezioni per la conquista del Campidoglio. Adesso potrebbe essere risarcito con la titolarità di qualcosa probabilmente più importante, comunque destinata a restare nella storia del nostro Paese. Oggi […]

La fiducia sulla legge elettorale è una vergogna, non servono altre parole


È una vergogna, senza troppi giri di parole: mettere la fiducia sulla legge elettorale è un po’ come decidere l’arbitro in base alla parentela che ha con le prime sei squadre del campionato. È il gettare la maschera di un Gentiloni che da mansueto cerchiobottista ora si mette a disposizione di Renzi e degli accordicchi.
Continua a leggere