La dichiarazione di Roma. Di cosa si discute oggi.

(Di cosa discutono oggi a Roma i leader europei) Dichiarazione dei leader dei 27 Stati membri e del Consiglio europeo, del Parlamento europeo e della Commissione europea La dichiarazione di Roma (25 marzo 2017) Noi, i leader dei 27 Stati membri e delle istituzioni dell’UE, siamo orgogliosi dei risultati raggiunti …

‘Ndrangheta: il comune di Lavagna sciolto per mafia

(Ne scrive Chiara Pracchi. A Lavagna, proprio lì, ne avevamo parlato, in piazza, mentre qualcuno come sempre ci bollava come “allarmisti”) Lavagna, atto terzo. Così potrebbe essere definita la decisione del Consiglio dei ministri di sciogliere per mafia il comune del Levante ligure, in provincia di Genova, dopo che nel giugno scorso l’operazione …

La bimba malata di cancro che chiede solo una cosa: abbracciare papà un’ultima volta


La storia di una bimba calabrese molto malata che non può rivedere il padre, detenuto, in un carcere della Sardegna. La giustizia può essere umana?
Continua a leggere

Non c’è stupro senza urlo? Beh, ci sono novità, intanto.

Ne scrive Elisa Sola qui. Ora arriva anche l’ispezione ministeriale: «Quello che è successo – prosegue il testo scritto da F.Z. – è inaccettabile e inammissibile. Posso comprendere fino in fondo le tue reazioni di sconforto. È un momento molto difficile e lo stai vivendo come tale. Ma ti riprenderai, amica …

Metti che un giorno l’Italia sia guerrafondaia e filonucleare: giocare d’anticipo, stavolta

Lo scorso ottobre durante una riunione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite, che trattava di disarmo e questioni di sicurezza internazionale, 123 nazioni hanno votato a favore della Risoluzione L.41,  mentre 38 (compresa l’Italia) hanno votato contro e ci sono stati 16 Paesi astenuti. La risoluzione votata (la trovate qui) si proponeva di fissare una conferenza programmatica […]

Anna ha solo 5 anni, ma è già grande: si prende cura della nonna e della bisnonna. Da sola


Anna Wang ha cinque anni, un padre in carcere subito dopo la sua nascita e una madre fuggita via. Così è diventata la capofamiglia della nonna e della bisnonna novantenne costrette a letto. Cucina, pulisce, le imbocca. È diventata grande per la vigliaccheria degli adulti.
Continua a leggere

Mi terrorizza la ferocia di questi, oltre al terrore

Questa mattina, se mi permettete, non scriverò il mio consueto buongiorno. Quindi non mi dedicherò alle notizia di oggi (da Londra alla bagarre sui vitalizi fino alla prossima celebrazione dei trattati europei) ma vi racconto una sensazione. Nella casella di posta stamattina molto presto mi è arrivato un messaggio, ovviamente da un profilo Facebook che non […]

Attacco a Londra, nella foto del poliziotto che muore c’è Tobias che non si arrende


L’immagine simbolo dell’attacco a Westminster, un agente a terra, un uomo, un viceministro che ha perso suo fratello in un altro attentato terroristico, che prova a rianimarlo. Inutilmente.
Continua a leggere

«Se non urli non è uno stupro»: la sentenza che umilia le donne


A Torino un uomo è stato assolto dall’accusa di violenza sessuale perché, secondo la Corte, la vittima avrebbe “solo” detto “no, basta” senza mettersi a urlare. E ora sotto processo ci finirà lei, per calunnia.
Continua a leggere

Il latitante boss Santo Vottari: preso.

Dopo quasi un decennio, è finita la latitanza del boss Santo Vottari. I carabinieri del comando provinciale, supportati dallo squadrone Cacciatori, lo hanno scovato in un bunker nascosto in contrada Ricciolino di Benestare, a meno di 20 chilometri dalle strade di Locri, ieri colorate da bandiere e striscioni delle 25mila persone che hanno …