«L’austerity in Italia non è mai esistita»: lo dice Roberto Perotti, ex consigliere del presidente del Consiglio dei ministri per la spesa pubblica

La spesa pubblica è sulla bocca di tutti e sarà sempre peggio con l’avvicinarsi delle elezioni. Il debito pubblico invece, quello no, di quello non ne parla più nessuno perché lo “storytelling” prevede l’obbligo (politicamente amorale) di essere “positivi” come se la gestione del Paese sia una merce da vendere …

«Se pensiamo che l’uomo possa tornare a essere non il centro o il padrone ma «la misura di tutte le cose»

(un testo preziosissimo di Piero Bevilacqua) Viviamo certamente e da spettatori spesso impotenti, nell’epoca dei paradossi. Se ne potrebbe stilare un elenco esemplare. Uno di questi, davvero clamoroso, è la foga di accumulazione di nuovi beni da parte dei contemporanei. Una bulimia consumistica che crede di acquisire, di impossessarsi, di …

Perché ha ragione il TAR e non Franceschini

(lo scrive Rocco Todero per Il Foglio. Il Foglio eh) E’ comprensibile l’amarezza con la quale il Ministro Franceschini ha accolto la decisione del Tar del Lazio di annullare le procedure selettive per la nomina di 5 complessi museali italiani. Chi si pone al vertice della direzione politica di un …

Stephen e Chris, gli eroi di Manchester: senza casa, ma con un cuore grande


La storia di Stephen Jones e Chris Parker, senzatetto che a Manchester hanno prestato i primi soccorsi alle vittime dell’attentato: “Siamo umani, abbiamo un cuore e abbiamo ovviamente il naturale istinto di aiutare le persone che sono in difficoltà”
Continua a leggere

La fortezza della ‘ndrangheta ad Arluno e i rapporti con i narcos

(Cesare Giuzzi per il Corriere) Una strada a fondo chiuso. Una vecchia corte trasformata «in una fortezza inespugnabile», per usare le parole del gip Maria Cristina Mannocci. Via Martiri della Libertà 51, ad Arluno, è l’indirizzo anonimo di un paesino nel pieno della campagna tra il Piemonte e la Lombardia. …

Spariti trentamila bambini stranieri in Italia. Trentamila.

Marco Sarti per Linkiesta scrive di dati che da noi passano sotto un vomitevole silenzio: In Italia ci sono 43.665 fantasmi. Persone scomparse, che ancora oggi risultano irreperibili. Alcuni hanno fatto perdere volontariamente le proprie tracce, altri sono vittime della criminalità, non mancano anziani in difficoltà. Nella lista ci sono tanti …

Il direttore del centro d’accoglienza di Lampedusa aveva il requisito giusto: suocero di Alfano jr

Ma cosa altro deve succedere perché il ministro (eh, sì) Angelino Alfano, quello che ha il tempo di querelare una trasmissione televisiva come Gazebo, venga ritenuto non più potabile e rimandato a casa? Ma perché da Berlusconi, a Renzi fino a Gentiloni dobbiamo continuare a sopportare come ministro l’incarnazione politica del malcostume tutto italiano di […]

Giovanni Falcone, il vilipeso


Oggi sparisce con furberia il Giovanni Falcone vilipeso. Quello che andrebbe invece ripetuto, ricordato, scritto dappertutto perché l’isolamento di Falcone è di fatto una ferita che sanguina più di quella di Capaci
Continua a leggere

Sommerso dalla zona grigia. Giovanni Falcone venticinque anni dopo. (Di Corrado Stajano)

di Corrado Stajano [Venticinque anni fa morivano Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli agenti Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Questo articolo è uscito sul supplemento domenicale del «Sole24 ore»] Brandelli di un diario scritto soltanto ora. Conobbi Falcone un pomeriggio d’autunno del 1979 in una stanzina che gli …

Io, Falcone, vi spiego cos’è la mafia

In quest’articolo pubblicato da “L’Unità” il 31 maggio 1992, otto giorni dopo la strage di Capaci, il giudice Giovanni Falcone traccia con chiarezza un quadro dell’evoluzione di Cosa Nostra a partire dal dopoguerra e denuncia la sottovalutazione che, per molto tempo, ha caratterizzato l’approccio delle istituzioni al problema della mafia. …