#ACasaLoro Rapporto choc. «Fermate i profughi» (con l’uso della forza)

Giuro che ce la metterò tutta perché lo spettacolo A Casa Loro venga visto il più possibile. Perché si squarci il silenzio, perché prenda corpo l’accusa (che ha scritto benissimo Civati nel suo libro “Voi sapete”) contro un tempo che non ci perdoneremo. Ecco l’articolo di Nello Scavo (che dello spettacolo è coautore) sull’aria che tira, da […]

#acasaloro, il debutto e poi quello che viene

Alla fine ce l’abbiamo fatta. Siamo andati in scena con A Casa Loro che adesso, come succede dopo un’anteprima, diventa grande ed è pronto per andare in giro. È una scommessa ardita, questo spettacolo, perché, credetemi, negli anni ho scoperto ben bene come ci voglia coraggio anche a metterli in scena certi temi, anche a farsene organizzatori. […]

L’Italia dei Zonin

Sequestrati 19 milioni di euro di beni nella villa dell’ex presidente della Banca Popolare di Vicenza Gianni Zonin. Scrive il Corriere: “A chiedere il sequestro conservativo, disposto dal gup Venditti, sono stati gli avvocati Renato Bertelle e Michele Vettore – presenti nella villa durante l’attività di inventario dei beni – rispettivamente per 15,5 milioni di […]

Mafie Maschere E Cornuti: la recensione di Diego Mesi

(fonte) Ridere per non avere paura, per infrangere gli specchi dell’autorappresentazione. Ridere per contestare, per mettere in discussione un sistema di potere – più o meno legittimo – e indurre alla riflessione lo spettatore, chiamarlo in causa partendo dalla coscienza. Come un giullare moderno, l’attore Giulio Cavalli ha coinvolto e conquistato la platea cremasca con […]

“A casa loro”. Un assaggio.

Scrivevo giusto qualche giorno fa, a proposito della mia candidatura, che il programma politico in fondo è in tutto quello che faccio. Qualche giorno fa con Gino Strada a Casa Emergency ho avuto l’onore di presentare in anteprima alcuni passaggi del mio nuovo spettacolo “A casa loro” che ho scritto con il prezioso aiuto di […]

«Sono tutti uguali!» è un auspicio (ma anche uno spettacolo teatrale)

Alla fine ci siamo convinti. Ci siamo detti che uno spettacolo politico (al di là delle legittime posizioni di ognuno) fosse un’occasione troppo importante per lasciar perdere e così ci siamo messi, penne in mano, a raccontare quanto sia falso che “non c’è alternativa” e quanto bisognerebbe avere memoria per avere il vocabolario per leggere […]