Onorevoli colleghi!

«ONOREVOLI COLLEGHI ! — La rete internet è da sempre considerata l’ultimo baluardo delle libertà di pensiero, espressione e opi- nione, dato che per sua stessa natura è aperta a chiunque e non prevede partico- lari formalità nell’accesso o nella fruizione dei servizi. Tuttavia la rete internet, alla pari della …

Ecco cosa diceva il sindaco M5S di Bagheria. Altro che “giustizia a orologeria”.

(da Livesicilia) PALERMO- È probabilmente il capitolo più spinoso dell’inchiesta della Procura di Termini Imerese sul sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque. Il vigile urbano Domenico Chiappone fece sapere al primo cittadino che sulla base di un esposto anonimo erano partiti gli accertamenti sulla casa abusiva del cognato di Cinque. La polizia …

Ops, dice la Pm di Modena sul caso Consip che le “vengono attribuite frasi mai dette”

Forse prima di gridare al “golpe” converrebbe aspettare. Forse. Ecco l’articolo del Fatto Quotidiano:   Due nuovi fascicoli aperti per rivelazione di segreto d’ufficio. Sono quelli aperti dalla procura di Roma in relazione alle fughe di notizie che hanno riguardato il contenuto di audizioni sul caso Consip avvenute davanti al Consiglio …

Comunicazione di servizio: la Boschi non ha querelato De Bortoli su Banca Etruria

Tanto per ricordarselo, anche in pieno agosto. Ne scrive l’HP: Maria Elena Boschi ha deposto l’ascia di guerra (giudiziaria) contro Ferruccio De Bortoli. “La misura è colma, se ne occuperanno i miei legali” diceva lo scorso 10 maggio la sottosegretaria alla Presidenza, commentando le rivelazioni contenute nel libro dell’ex direttore …

“Considerata troppo a lungo di Serie B”: Roberti sulla mafia foggiana

Il procuratore parla di “difficoltà ad investigare” e spiega come i traffici di droga con l’Albania siano il legame da spezzare per disturbare i clan. Il Comune di Foggia – spiega – non si è costituito parte civile in un importante processo che si è recentemente celebrato contro i clan: …

Il virus che contagia la sinistra

Un grido d’indignazione di Tonino Pena per la cecità di chi, anche a “sinistra”, dimentica che chi fugge oggi  lo fa perché, per raggiungere il nostro benessere, abbiamo razziato le loro risorse, creando i deserti dove vogliamo respingerli. il manifesto, 29 luglio 2017 «Aiutiamoli a casa loro». E dopo averli “aiutati» per …

Così è morta Leila: torturata e violentata in Libia e sbarcata per morire

È una storia minima ma ha dentro tutto quello che serve per interrogare le coscienze. Perché la protagonista è una ragazza, appena diciottenne, che chiamano con un nome di fantasia, Leila, come l’ha chiamata per primo il giornalista Bruno Palermo che questa vicenda l’ha scovata tra le pieghe di una Calabria in cortocircuito. Leila è […]

Lo Ius soli, il pavido premier e il ministro piccolo piccolo

«Si è trattato di una decisione di buon senso». Da Bruxelles, a margine del Consiglio affari esteri, il ministro agli Affari esteri, Angelino Alfano, ha risposto così  alle domande sul voto per lo Ius Soli che Gentiloni ha rimandato all’autunno. E che in realtà vedrete che non passerà mai.  «Molti dicono che sia stato un nostro […]

Il senatore Giarrusso e la solidarietà che si fa solo con i propri sodali

«Quel senatore è pericoloso». A parlare non è uno qualunque ma Giuseppe, uno dei fratelli Graviano, boss di Cosa Nostra in Sicilia, in carcere al 41bis. La notizia è stata data dal settimanale siciliano S e il senatore di cui parla Graviano è Mario Michele Giarrusso, senatore del Movimento 5 Stelle che da anni si occupa di […]

La normalizzazione dello sterco

È un’operazione che richiede tutta una sua scienza la normalizzazione dello sterco. Rendere potabile ciò che prima era solo una rivoltante deiezione ha bisogno di un fortunoso contesto, di un perfetto incastro di eventi che diventano scivolo per digerire l’inammissibile, di una schiera di avvoltoi pronti a tutto per garantire l’autopreservazione, di un’opposizione culturale blanda e […]