Grillo, ora non fare il ridicolo moralizzatore illuminato che prende le distanze: sei tu che hai aizzato la folla

Caro Beppe, l’odio chiama odio, l’odio ha sempre fame. I tuoi contestatori ti riversano la stessa indignazione che tu hai insegnato ad allevare, con la differenza che non bastano le scuse. Il mio commento per TPI.it

M5S, ora vacilla anche il mito della piattaforma Rousseau: grillini in rivolta

La piattaforma digitale ideata da Casaleggio viene usata solo in tre casi dal M5S: quando il risultato è scontato, quando non serve a niente oppure quando il gruppo dirigente non si vuole prendere responsabilità

Tutti i motivi per cui, sì, Giuseppe Conte è un burattino

È il ruolo che gli hanno affidato e che in realtà non esiste: un tappabuchi nel “rigagnolo” di veleno tra M5S e Lega. E Verhofstadt, l’eurodeputato che lo ha attaccato, tecnicamente ci rappresenta di più.

Di Maio scimmiotta Salvini e si occupa di Sanremo: così distrugge il M5S

Il Movimento 5 Stelle deve decidere se consumarsi per amore del potere (ma ne vale la pena?), o se essere protagonista staccando la spina prima di tornare ad essere un piccolo movimento di protesta. Il commento di Giulio Cavalli dopo le elezioni regionali in Abruzzo

I rapaci incravattati che si aggirano sul calcio cercando da anni di a spolparlo di tutto lo spolpapile hanno pensato bene che i tempi per il dolore corrispondano ai secondi di un’azione sottoporta o di uno spot pubblicitario durante un fallo laterale. E così hanno battuto cassa

La mia opinione per Tpi.it

Polizia in tenuta antisommossa per silenziare gli studenti inginocchiati che contestano Di Maio: che ne pensa il vicepremier?

Il mio editoriale per TPI.it

«Intenso, forte e duro. Che ti entra dentro e ti strapazza le budella.»: chiara_su_libri recensisce #Carnaio

Un’altra bellissima recensione. Grazie. Davvero.

Li mandano all’inferno ma lo chiamano “soluzione”

Niente. Sembra proprio che non si riesca a raccontare cosa sia la Libia. Siamo sordi alle parole di chi ci dice che preferisce morire piuttosto che rimanere imprigionato tra le violenze e le torture delle prigione libiche. Eppure niente. Non se ne esce. Tra l’altro collezionando sonore figure di merda, così:

Opposizione a colpi di “fannulloni”

Quindi il governo ha finalmente scritto il decreto che contiene il cosiddetto reddito di cittadinanza. Spetta a chi ha la cittadinanza (o comunque Ue) e a chi risiede con una permanenza almeno decennale sul nostro territorio. Sarà vincolato all’Isee e farà riferimento a chi non oltrepassa la soglia dei 9.360 euro. Si riceverà su una carta ricaricabile a […]

E intanto di notte ne sbarcavano 51

Se volete sorridere (amaramente) di quanto sia in mutande la propaganda del ministro dell’Interno (che sui migranti costituisce tutto il proprio capitale politico pur di non dover parlare della pessima manovra finanziaria e del renzianissimo salvataggio delle banche) allora riprendetevi il film della notte tra il 9 e il 10 gennaio, non molte ore fa, in cui […]