Quelli che sventolano Tsipras

Il leader della sinistra greca conferma le percentuali di gennaio. E la sua vittoria di oggi forse ci dice anche che qui da noi di Grecia ne abbiamo capito poco e che Tsipras è stato sventolato un po’ troppo e un po’ a caso. Ne ho scritto qui.

Beppe Grillo, bravo. Anche se non è chic.

Il 5 luglio mi capitava di scrivere un tweet. Questo:   Pensa che bello sarebbe avere oggi un politico italiano con le spalle abbastanza larghe (e sguardo lungo) per un referendum europeo. #grecia — Giulio Cavalli (@giuliocavalli) 5 Luglio 2015   Pensavo all’energia vitale di essere contro questa bruttissima Germania (curandera di questa brutta Europa) […]

Parla Varoufakis, «Ci hanno detto: Questo è un cavallo, ci sali o sei morto»

Torna a farsi vivo Yanis Varoufakis, che non essendo più un ministro greco può parlare e togliersi sassolini dalle scarpe. In un pezzo scritto per Die Zeit e in un’intervista al New Statseman, l’ex ministro greco parla di un piano Schäuble per ristrutturare l’unione europea. Di mancanza di processo democratico e dei toni ultimativi usati dal ministro tedesco […]

Che brutta europa, che sfilacciata resistenza.

Poi alla fine tra qualche anno ci chiederemo e ci chiederanno dove siamo stati noi mentre l’Europa trasforma la moneta unica nella spada di Damocle. E quelli che esultano con gioia avvoltoia oggi forse saranno, come succede spesso nella storia, gli schiacciati di domani. Ogni volta che qualcos’altro (che non siano i bisogni comuni e le […]

Ora il giochetto è mischiare tutti: Tsipras, Farage, Salvini

Scritto per LEFT. Come volevasi dimostrare: dopo l’intervento di Tsipras al Parlamento Europeo il trucco è piallare le posizioni. Mentre il Corriere sottolinea gli applausi “dell’estrema destra e dell’estrema sinistra” si tenta di paragonare Tsipras ai sovversivi (e piuttosto banali) euroscettici. La proposta di Tsipras (ne ha parlato anche nel suo discorso a Strasburgo di […]

Dopo la Grecia serve una sinistra europea qui, in Italia: parla Civati

Con Pippo Civati abbiamo parlato di Europa, di Grecia, di Tsipras e soprattutto di Italia. L’intervista è qui.

La versione di Ivan (Scalfarotto) e i diritti degli altri

Ivan Scalfarotto ha iniziato (l’avrete letto) lo sciopero della fame per chiedere che le unioni gay possano diventare legge. Poi, mentre lo intervistavo abbiamo finito per parlare anche di Renzi, Tsipras, Civati e Grecia. E credo che le risposte siano nette. D’accordo o no meritano di essere lette. L’intervista la trovate su Fanpage qui.  

Sempre sulla Grecia. E sui servetti. E sulla manomissione dell’informazione

(Scritto per LEFT qui) Dicono le leggi del giornalismo che sarebbe ora di smettere di parlare della Grecia, che ora ci sarebbe da aspettare il risultato del referendum e quel che è detto è detto e quel che è fatto è fatto. E invece no: ci sono momenti in cui l’ossessione è una sana modalità […]

Cosa ha detto Tsipras ai greci

“Amici greci, da sei mesi il governo greco combatte una battaglia in condizioni di soffocamento economico senza precedenti, per implementare il mandato che ci avete dato il 25 gennaio. Il mandato che stavamo negoziando coi nostri partner chiedeva di mettere fine all’austerità e permettere alla prosperità ed alla giustizia sociale di tornare nel nostro paese. […]

Come NON costruire la sinistra in dieci mosse. 1: i maestri di pensiero

Per favore, davvero, se ci riuscite, basta affidarsi alle cariatidi (in gamba, per carità) che da decenni ci convincono di essere i detentori unici dell’intellighenzia sinistra. Ad esempio evitare “candidature di bandiera” che poi in nome di chissà cosa decidono di andare in Parlamento Europeo (smentendosi) e che credono che la pubblica assemblea serva solo […]