massimilano-ungaro

«Se iniziassi a collaborare quali vantaggi avrei? Ci sto pensando da un po’…». Con queste poche parole, dopo aver chiesto di essere sentito in procura, Massimiliano Ungaro, «Max il lavandaio», arrestato all’inizio dell’anno in una maxi operazione dei carabinieri contro un gruppo ’ndranghetista specializzato in estorsioni e droga con base nel bar Gran…(Read More)

banksy-capitalism

Se davvero Bruno Vespa pensa (ma poi si è scusato o forse no) che il terremoto sia una grande occasione per fare ripartire il PIL non è colpa sua. No. È la naturale involuzione di un capitalismo umano prima ancora che economico: la crescita e la produttività a tutti i costi è il comandamento moderno e…(Read More)

ttip

Dice il vice cancelliere e ministro dell’Economia tedesco, Sigmar Gabriel che il trattato di libero scambio Ttip (per saperne di più potete leggere qui) di fatto sia fallito: “Ritengo che i negoziati con gli Stati Uniti siano ‘de facto’ falliti, anche se nessuno lo vuole ammettere veramente” ha detto Gabriel sottolineando come nei primi…(Read More)

Salvini non capisce che i profughi non scappano solo dalle bombe, ma anche da un altro tipo di guerra, dalla globalizzazione che ha fatto saltare i loro modi tradizionali di produrre e di vivere. Scappano dalla fame. Se davvero vuoi fermare l’immigrazione la strada è un’altra. Spingere l’Europa a sostenere le economie dei…(Read More)

Sudan - Port Sudan

(L’articolo di Raul Pantaleo, l’architetto di Emergency) Progettare in zone di crisi secondo l’esperienza che ho maturato con l’organizzazione umanitaria Emergency significa saper coniugare, anche in contesti difficili, etica ed estetica; dare risposte pratiche all’emergenza ma anche porre la questione di cosa l’edificio rappresenti in quei luoghi, quindi si…(Read More)

malagrotta

Christian Raimo scrive un pezzo chiarissimo e lungo sulla questione rifiuti a Roma. E nonostante l’argomento sia ostico vale la pena leggerlo per capire, al di là delle dichiarazioni, cosa sta succedendo. Conoscere per poter giudicare, insomma. «Quest’articolo parla di un’emergenza che forse è solo una questione annosa ma non irrisolvibile, di una…(Read More)

14086341_10154501848776942_6890403591039609921_o

Il sommario completo è qui. Io ho scritto di sinistra. Della triste sinistra di questa estate. Potete acquistarlo in edicola, in digitale qui e perché no abbonarvi qui. &nbsp…(Read More)

lega-bergamo6-large

Ne scrive Alessandro Gilioli: «Perché non mettere a disposizione il Campo Base di Expo per ospitare gli sfollati del terremoto? Mi pare una destinazione idonea, invece che farci un campo ‘profughi’». Lo ha scritto ieri Roberto Maroni su Facebook, comprese le virgolette attorno alla parola profughi: come dire che veri profughi non sono. Maroni era…(Read More)

image

Come quella (bellissima) di nonna Vitaliana: Nei terremoti alla fine si frugano anche le storie, inevitabilmente. Dalle macerie evapora la fotografia di un Paese con tutte le sue generazioni, i dolori e gli eroismi. Gli eroismi minimi tra Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto sono da tessere con sensibilità e cura; noi che scriviamo per…(Read More)

image

Lo spazio bianco. Di dolore, di condivisione. Di sospensione. Non c’è mica commento al dolore.       Però diceva Enzo Biagi nel suo libro ‘Senza dire arrivederci’ (era il 1985) che «i terremoti e le alluvioni sono sempre favorevoli circostanze per dimostrare, nella generale sventura, il coraggio e la bontà dei potenti». Biagi non…(Read More)

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
PageLines

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi