Quante Storie (Rai 3): Michela Murgia presenta Santamamma

Michela Murgia oggi a “Quante Storie” (Rai 3) ha raccontato il mio romanzo #Santamamma. E l’ha fatto come sa fare solo lei.

Michela Murgia: «voterò NO perché da cittadina mi ripugna il pensiero di fondo che si annida nel cuore stesso della riforma»

Appena ho letto la riforma della costituzione presentata dalla ministra Boschi, ho deciso che avrei votato NO. Al di là delle singole modifiche, i cui pasticci nella teoria e le cui conseguenze nella pratica sono state indicate già dai migliori costituzionalisti, voterò NO perché da cittadina mi ripugna il pensiero di fondo che si annida…Continua la lettura di Michela Murgia: «voterò NO perché da cittadina mi ripugna il pensiero di fondo che si annida nel cuore stesso della riforma»

Sul filo dei sogni di un altro, il monologo di Michela Murgia ( e io che lo leggo, eh)

Sul numero di Left in edicola trovate, in mezzo a molte altre cose belle, anche questo.

La minoranza dei giovani

I giovani. Ne hanno parlato tutti, ricordate durante le primarie e mentre cresceva l’astro di Matteo Renzi? Giovani dappertutto, pareva di essere nell’ultima scena di un’apocalisse generazionale in cui il merito e la freschezza avrebbero vinto su tutto. Se c’è stato un politico che ha parlato di giovani è l’attuale Presidente del Consiglio. Eppure i…Continua la lettura di La minoranza dei giovani

Solo l’inizio di Michela

Ho voluto aspettare ad esprimermi sul risultato di Sardegna Possibile (la coalizione giurata da Michela Murgia che si è presentata alle ultime regionali) perché volevo approfondire con alcuni amici sardi e aspettare l’analisi di Michela. Ritenere il 10% dei voti (vero anche con un’astensione altissima) un fallimento politico (tra l’altro con una legge elettorale porcata…Continua la lettura di Solo l’inizio di Michela

Un endorsement per la Sardegna

Ne scriverò ancora di sicuro perché sto leggendo il libro della più bella campagna elettorale per chiunque abbia una visione di politica come cultura e perché lei è un’amica a cui auguro tutto il bene possibile in ogni campo si ritrovi: la #sardegnapossibile di Michela Murgia è una campagna elettorale di ascolto, pensiero, coesione culturale…Continua la lettura di Un endorsement per la Sardegna

Il #femminicidio e la strada breve della sicurezza

Insomma alla fine hanno licenziato un decreto sicurezza (con annessi provvedimenti NO TAV e altre regalìe del genere) e per rivendercelo come un atto umanitario l’hanno chiamato ‘decreto femminicidio’: come se ci rubassero in casa chiamandola ‘perlustrazione di sicurezza’, una cosa del genere. Ci sono momenti in cui la politica chiaramente perde. Perde quando si…Continua la lettura di Il #femminicidio e la strada breve della sicurezza

Io, Michela Murgia, Paolo Rossi e Toni Servillo

Via aspettiamo in Sardegna per il Festival dei tacchi 2013 organizzato dagli amici e colleghi (bravissimi) di Cada Die Teatro. Io sarò a Ulassai (CA) mercoledì 7 e giovedì 8 luglio. Il programma completo è qui.

Per l’8 marzo scriviamo alle donne un’altra storia

L’uomo è cacciatore.  È da quando ho le orecchie per sentire che questo modo di dire ritorna inesorabile in ogni discorso in cui si voglia giustificare in un uomo l’attitudine all’incostanza sentimentale, l’insistenza ottusa nel corteggiamento o la frustrazione di chi si è visto sfuggire di mano la preda perché lei, rompendo le regole del…Continua la lettura di Per l’8 marzo scriviamo alle donne un’altra storia

Scrittori social

Si era affacciato anche José Samarago, suscitando anche un certo clamore tra fan e detrattori, alla rete aprendo un blog che usciva dal solito sito di scrittori basicamente informativo, confezionato dall’ufficio stampa e statico al di là delle nuove pubblicazioni (e nel migliore dei casi aggiornando l’agenda). Il caderno di Samarago (qui nella sua versione…Continua la lettura di Scrittori social