Se si pente Antonio Iovine

La notizia del pentimento del boss dei casalesi Antonio Iovine potrebbe cambiare la geografia della nostra conoscenza su camorra e casalesi. Antonio Iovine non è un soldato o un colletto bianco qualsiasi: Iovine sta ai casalesi come un Riina sta a Cosa Nostra. Attendiamo, impazienti. Intanto vale la pena leggere anche cosa ne scrive Roberto…Continua la lettura di Se si pente Antonio Iovine

I diritti dell’arrestato

Il solito Mauro per Il Manifesto.

Il casalese: Nicola Cosentino

Il comunicato stampa della Procura: “Nelle prime ore della mattinata odierna nell’ambito di un’articolata indagine coordinata da questa Procura della Repubblica, i carabinieri del reparto operativo – nucleo investigativo di Caserta hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di sei indagati e degli arresti domiciliari nei confronti di altri…Continua la lettura di Il casalese: Nicola Cosentino

Carmine Schiavone: desecretare e (soprattutto) conoscere

Abbiamo avuto una nuova star televisiva che ha imperversato negli ultimi mesi: Carmine Schiavone. Personaggio perfetto nella sua delirante onnipotenza con cui ci comunicava il favore di essersi pentito pur essendo noi assolutamente inferiori rispetto alla sua grandezza intellettuale. Ci ha dato lezioni di democrazia e di buongoverno dall’alto degli omicidi compiuti o ordinati, ci…Continua la lettura di Carmine Schiavone: desecretare e (soprattutto) conoscere

Il Lazio dei fuochi

Molto peggio è andata a don Cesare Boschin, un sacerdote di 81 anni trovato incaprettato e ucciso la mattina del 30 marzo 1995 sul letto della canonica dove stava organizzando i fedeli contro i veleni che ogni notte i camion scaricavano nell’invaso di Borgo Montello e contro l’acquisto a suon di minacce, da parte del…Continua la lettura di Il Lazio dei fuochi

Rifiuti tossici e Carmine Schiavone: conoscere per deliberare

Poiché la libera circolazione delle informazioni è la base per una buona e sana attività di informazione antimafia (ascoltavo, non ricordo più dove, qualcuno dei bravissimi ragazzi milanesi della Summer School sulla criminalità organizzata invitare ad applicare il modello del pool antimafia di Palermo all’informazione) e siccome su Carmine Schiavone e sugli svernamenti di rifiuti…Continua la lettura di Rifiuti tossici e Carmine Schiavone: conoscere per deliberare

Raddrizzare i veleni, oltre alla Concordia

Mentre ci siamo immersi in questi ultimi giorni nell’erezione dell’orgoglio nazionale a forma di nave e nelle parole in queste ultime ore di un condannato (parole facilissime da smentire come hanno fatto qui), insomma mentre si assiste alla monopolizzazione del senso di Stato in una manciata di notizie a Casal Di Principe si comincia a…Continua la lettura di Raddrizzare i veleni, oltre alla Concordia

Come Cristi in croce

Ascoltate. Tutto.

Chi è Catello Maresca?

Catello Maresca è un magistrato. Un magistrato che da anni lotta contro la camorra rimettendoci la propria sicurezza. Nell’aprile di due anni fa Giuseppe Setola, ‘o Cecato, il killer più spietato dei Casalesi, mentre si trovava  nell’aula-bunker di Santa Maria Capua Vetere dice rivolto proprio al Pm “Teniamo tutti famiglia: dottore Maresca, voi dovete lasciare stare…Continua la lettura di Chi è Catello Maresca?

Fare l’infame. In Veneto.

La sua primavera è iniziata due anni fa, quando ha trovato la forza di denunciare i camorristi che volevano impossessarsi della sua azienda. Ha coraggio da vendere Antonio, origini meridionali e viso sorridente nonostante la vita blindata che gli è stata imposta: è il titolare di una delle oltre 100 aziende venete finite nella mani…Continua la lettura di Fare l’infame. In Veneto.